Skip to content

Credo

17 giugno 2010

Credo che stia andando tutto bene. Tutto per il meglio.

Credo che questo sistema stia per collassare, per chiudere i battenti. Credo che dopo il collasso della civiltà babilonese, di quella maya, di quella egizia, delle polis greche e dell’impero romano, adesso tocchi al sistema capitalistico-globalizzato-finanziario.

Credo che non siamo speciali, che non siamo niente di che. Non vedo quindi alcuna ragione per cui questo sistema non debba collassare. Prima di noi, sistemi ben più sofisticati hanno avuto la stessa sorte.

Credo che siamo di fronte alla più grossa crisi dopo la caduta dell’impero romano. Questa però ha una sua connotazione originale e, al tempo stesso, drammatica. La crisi di oggi, contestualmente finanziaria, politica, ambientale, sociale, ha una portata rivoluzionaria come non se ne vedevano da secoli.

Credo nel progresso, nel progressismo della storia, nell’uomo (e ci vuol coraggio). Credo quindi che da questa crisi potrà rinascere qualcosa di davvero nuovo e migliore.

Credo nella capacità resiliente della natura. Credo che se non saremo capaci di cogliere questa occasione, la terra non ci permetterà di andare oltre a far danni e allora, forse, il 2012 potrebbe esser davvero il capolinea del nostro treno.

Credo che l’Italia, come al solito originale a suo modo, stia brancolando nel buio tra spettri di collasso economico, fascismo, crisi sociale, cementificazione e derive separatiste.

Credo che un popolo che ha nel suo DNA la grandezza dell’impero romano, che ha dato vita al Rinascimento, che ha prodotto e continua a produrre “cervelli” d’indubbia grandezza, non può avere sul serio l’anello al naso.

Credo che i miei conterranei abbiano il cocktail genetico più figo della storia. I sicani di Pantalica, i greci di Selinunte e Siracusa, i ciclopi e le fucine di Efesto a Vulcano, gli arabi di Palermo e Mazara, e poi i popoli del nord, i francesi, gli spagnoli e perfino gli americani. Credo che le radici abbiano un senso e che anche il DNA significhi qualcosa.

Credo che un nuovo Rinascimento arriverà. Prima però, credo che sperimenteremo ancora l’oscurità del peggio che sappiamo esprimere e ci sarà da resistere a denti stretti.

Non credo in Obama, in Zapatero, in Bersani ma nemmeno in Niki Vendola. Credo che tutti loro, insieme a tutto quello ch’è nato da questo sistema e che si esprime attraverso i partiti e le lobby, saranno spazzati via d’un sol colpo.

Credo che la gente sia stanca di abdicare la vita per il lavoro e poi non arrivare alla fine del mese. Credo che non si possa più sperare nella pensione a 70 anni, cioè mai, ma anche che non si poteva nemmeno sperare ragionevolmente in quella a 60.

Credo che quelli della mia generazione siano stanchi di non avere speranze per il futuro, di non trovare lavoro e non avere i mezzi per costruirsi una propria indipendenza, ma anche che siano stanchi di non avere radici, di esser costretti a spostarsi di città in città, di Paese in Paese, ogni due anni, ricominciando ogni volta da zero.

Credo che il sistema dovrà esser re-inventato e che i germi del nuovo ci siano già. Credo che saremo capaci di farlo e che non avremo il coraggio di continuare a pensare che i problemi li risolveranno le generazioni future.

Credo che ai nostri figli vorremo lasciare qualcosa di meglio della marea nera della BP, del piccolo duce, di diritti del lavoro sotto costante attacco, delle continue guerre per il potere, della chiesa universalmente mafiosa, del cemento al posto dei campi verdi, dell’aria putrida, dell’acqua a pagamento, delle code sulle autostrade.

Credo che la nostra occasione sia qui ed oggi.

Buona vita a tutti

Io non mi allineo

Annunci
One Comment leave one →
  1. Anonimo permalink
    19 giugno 2010 23:22

    “Credo che un popolo che ha nel suo DNA la grandezza dell’impero romano…”
    DNA???

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: