Skip to content

Fw: Grossi sommovimenti nella sinistra??? Di Pietro che fa?

23 novembre 2009

Leggo e ri-pubblico dal sito di Jacopo Fo. Non è per scopiazzare o fare del “pubblico”, ma solo perchè la questione è davvero importante. Andiamo al No-B. day, leggiamo Il Fatto Quotidiano, leggiamo i e postiamo sui blog di Beppe Grillo, del MES, etc….prima o poi però sarà meglio darsi da fare veramente se non vogliamo che i cretini bi-partisan continuino a distruggere tutto senza, di contro, costruire un bel niente.

Pensierino della sera:
Se alle regionali di marzo Di Pietro non sta con il PD se ci sono candidati inquisiti (e ci sono) allora potrebbe unirsi con il Movimento a 5 Stelle degli Amici di Beppe Grillo. E magari con i Verdi… A quel punto si potrebbe concretizzare il patto per il buon senso proposto dal Movimento Etico Solidale promosso da Salviato e Zanotelli… Anche perche’ Di Pietro sa che se va senza l’appoggio di Grillo perde un sacco dei voti che aveva preso alle europee quando Grillo sosteneva De Magistris. D’altra parte De Magistris e Alfano stanno spingendo per il rinnovamento del partito dell’Italia dei Valori e Di Pietro ha capito che e’ giusto e bisogna buttar fuori opportunisti e furbi. E inoltre se Di Pietro va senza il PD fa un affare perche’ non fa mai bene stare con i perdenti ed e’ probabile che sara’ un disastro per il PD, con la perdita di Lazio e Campania e una batosta alle comunali in Abruzzo. Vuoi vedere che se IDV va senza il PD ci guadagna? Certo dovrebbe rinunciare a un bel po’ di assessorati. Ma sarebbe una dieta dimagrante che aiuterebbe a liberarsi della zavorra… E sarebbe una cura di vitamine in vista delle politiche (o delle elezioni anticipate… Non scordiamoci di Fini…)
Al momento non sembra probabile che si crei un grande patto tra i cittadini di buon senso per creare una nuova forza politica federativa, come Ecologie Europeenne in Francia (che ha preso il 16%).
Ma se per assurdo IDV rompesse col PD non ci sarebbero piu’ motivi a frenare un’alleanza con il Movimento a 5 Stelle il che trascinerebbe anche altri. E un patto tra IDV, Movimento a 5 stelle, Movimento Etico, rete di Liliput e Liste Civiche rischia di diventare il terzo schieramento italiano.
E che ne sai che magari anche rifondazione e i comunisti c’arpensano?… Allora alle politiche prossime si potrebbe trattare su un mucchio di questioni con il PD che di fronte a una batosta sonora dovrebbe realmente iniziare e rinnovarsi e diventare una vera forza moderata di rinnovamento piantandola con l’Inciucia Continua. Rinnovarsi o sparire…
Sogno? Son desto?

Buona vita a tutti (e giù le mani dalla pausa pranzo!)

Io non mi allineo

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: