Skip to content

“Totò vasa vasa” alla riscossa

24 ottobre 2009

Oggi leggendo l’Antefatto mi sono imbattuta in una notizia davvero esilarante: il senatore dell’Udc Totò Cuffaro ha querelato in un sol colpo 4.609 utenti di YouTube che avevano espresso la loro opinione sul video che avevano appena visto.

Il video, pubblicato sul sito due anni fa, si riferisce a un intervento di Cuffaro in una puntata di Samarcanda del lontano settembre 1991.

In quell’occasione un giovane Cuffaro aveva accusato di “giornalismo mafioso” i cronisti e i magistrati presenti. A suo avviso nel corso della serata l’intento dei partecipanti era quello di infangare “la migliore dirigenza che la Democrazia cristiana avesse mai avuto in Sicilia”.

Sul palco del Costanzo show, attaccato da Cuffaro, era presente Giovanni Falcone che da lì a poco sarebbe saltato in aria insieme alla sua scorta, vittime di 500 kg di Tritolo piazzati sull’autostrada Palermo-Trapani all’altezza dello svincolo di Capaci .

Sembra che Totò fece poi carriera bussando alle porte giuste e trovando poltrone comode nei partiti che lo accolsero insieme al suo pacchetto di voti. Divenne Presidente della Regione Sicilia fino a quando, il 18 gennaio 2008 fu condannato a 5 anni ed all’interdizione perpetua dai pubblici uffici per i reati di favoreggiamento e rivelazione di segreto d’ufficio….nonostante la condanna, Totò festeggiò pubblicamente a cannoli siciliani quando si vide accusato “solo” di favoreggiamento “semplice” e non “mafioso” perché, tecnicamente, lui passava le informazioni ad un soggetto che le passava agli affiliati di Cosa Nostra, invece che fornirle lui direttamente.

Questo è Cuffaro, detto Totò vasa vasa (“bacia bacia” in siciliano) per le sua abitudine a salutare tutti quelli che incontra con due baci sulla guancia.

Nell’aprile del 2008 Cuffaro viene eletto per la seconda volta senatore nel collegio Sicilia per l’UDC e dal febbraio 2009 è membro della Commissione di Vigilanza Rai. Come dice un vecchio detto siciliano “l’erba cattiva non muore mai”!!

Psiconana

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Anonimo permalink
    27 ottobre 2009 20:52

    Grazie. Già visto. Dovrebbero renderla visione obbligatorie nelle scuole medie e superiori di tutta Italia. Non prendiamoci per il culo, la mafia è in Sicilia ma anche a Milano, in Germania (vedi http://www.beppegrillo.it/2009/10/4_ottobre_2009/index.html). La mafia è ovunque ci siano interessi economici rilevanti ed ignoranza messi insieme.

  2. 26 ottobre 2009 14:01

    per chi non l’ abbia gia’ visto
    consigliata la visione del reportage “La mafia e’ bianca”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: